Volare Alto, genitori, figli e l’avventura della vita è una associazione di volontariato che nasce a Rocca Canavese nel 1996 per volere di due famiglie. Quella di Giancarlo Ferrari e Marisa Bettassa, coppia di sposi entrambi con gravi problemi motori dalla nascita, e quella Ezio Facelli e Emanuela Bardini genitori di un ragazzo disabile.
L’intento della Associazione è quello di avvicinare persone in difficoltà e i loro genitori, offrendo un aiuto sia materiale che psicologico per favorire al massimo il raggiungimento della serenità e l’autonomia.
All’associazione, durante questi anni, hanno aderito una quarantina di famiglie che vogliono costruire insieme una nuova mentalità sociale atta a favorire una reale integrazione culturale e sociale delle persone più svantaggiate.
Inoltre Volare Alto si propone con forza a rendere il disabile protagonista della propria vita e delle proprie scelte e essergli a fianco per permettergli un’esistenza il più normale possibile e soprattutto far uscire le sue capacità residue tramite un ruolo attivo all'interno della collettività.
Siamo fermamente convinti che ogni individuo ha in sè le potenzialità per condurre un'esistenza completa e proficua.
Partendo da questa persuasione, noi di Volare Alto, siamo arrivati ad ideare un progetto dal nome "MAI SOLI" che si propone di aiutare i nostri ragazzi a vivere tranquillamente anche dopo la scomparsa della famiglia d’origine. Noi come Associazione siamo decisi ad impegnarsi per seguire, sostenere, consigliare e tutelare il diritto di scelta del disabile, rispettando la sua volontà di come e di dove vuole vivere. Se la persona diversamente abile decide di vivere nella casa dei propri genitori, o qualsiasi altra risoluzione, l'associazione si farà carico di questa sua volontà e l’aiuterà nel realizzare il suo volere.
Grazie al cielo, "MAI SOLI", non è più un sogno ma realtà.